Comunicati Stampa

14 febbraio 2018

Conclusa la 6^ edizione di Cucinare che si conferma l’evento fieristico gastronomico del Nordest.
“Un successo da condividere con espositori, partner, collaboratori e tutta la grande squadra di Cucinare”

Grande successo per la 6^ edizione di Cucinare, Salone dell’Enogastronomia e delle Tecnologie per la cucina che si è tenuto alla Fiera di Pordenone da sabato 10 a martedì 13 febbraio. Il numero dei visitatori conferma il trend della manifestazione diventata ormai l’evento fieristico di riferimento per il settore a Nordest. Molti visitatori nei padiglioni nella giornata di sabato e soprattutto domenica ma il flusso di pubblico è stato costante anche lunedì e martedì quando si sono concentrati gli operatori di settore: Cucinare infatti si rivolge ad un doppio target di visitatori, appassionati gourmet e ristoratori professionisti. Grande interesse per gli show cooking delle ultime star che si sono esibite ai fornelli  martedì 13 febbraio nell’Arena Stars Cooking – Crédit Agricole FriulAdria: Terry Giacomello, chef spilimberghese 1 stella Michelin del Ristorante Inkiostro di Parma e  Piergiorgio Siviero, una stella Michelin del Ristorante Lazzaro 1915 di Pontelongo (Padova). Ha concluso il programma dell’arena uno dei volti del Gambero Rosso Channel: Giorgio Barchesi, per i molti fan semplicemente Giorgione.

“Una manifestazione che ha inaugurato un format: stand espositivi ed eventi coinvolgenti per i visitatori impegnati a degustare, imparare o cucinare direttamente in fiera. Siamo già al lavoro per rinnovare e rendere ancora più attrattiva questa formula già nel 2019. Il successo di Cucinare nasce da un grande lavoro di squadra. Tutte insieme le associazioni, le istituzioni, le aziende, gli operatori hanno dato il loro meglio per presentare le filiere agroalimentari che sono una delle eccellenze del nostro territorio, fonte di lavoro e di indotto turistico – il commento a fine manifestazione di Renato Pujatti presidente di Pordenone Fiere  che continua – Cucinare ha anche il merito di fare educazione alimentare e proprio questo grande impegno nella diffusione della cultura per il cibo, della tutela dell’ambiente, dell’attenzione per la salute e contro gli sprechi condiviso dai nostri partner è stato al centro di molti degli eventi in programma soprattutto all’interno della speciale sezione Cucinare Green che è stata una tra le più apprezzate dal pubblico. Vorrei condividere questo momento anche con i 180 espositori di questa manifestazione e con i tanti partner e collaboratori che hanno investito insieme a noi. Cucinare è una manifestazione di grande successo mediatico che sicuramente possiamo collegare oltre che della grande partecipazione di espositori, sponsor e partner, anche alle carrellata di chef stellati e volti noti della TV che l’evento Stars Cooking ha portato alla Fiera di Pordenone. Il merito è di Fabrizio Nonis, creatore di questo format e grande coordinatore della macchina organizzativa che ha catalizzato nell’Arena Stars Cooking-Crédit Agricole FriulAdria di Pordenone Fiere l’attenzione di un pubblico che ha superato i confini regionali. Un ringraziamento particolare agli studenti delle scuole alberghiere che hanno fatto assistenza agli chef in cucina e nel servizio: ISIS Bonaldo Stringher di Udine, Istituto d’Istruzione Superiore Federico Flora di Pordenone, Istituto Alberghiero Beltrame di Vittorio Veneto. Mi auguro che Cucinare sia stata una bella esperienza che potrà essere utile per il loro futuro- conclude Pujatti”. Tante le collaborazioni prestigiose che affiancano Cucinare: Crédit Agricole FriulAdria, anche quest’anno main partner di Cucinare e sostenitore di giovani chef emergenti veneto friulani. Il vincitore del premio 2018 è stato Federico Belluco, una Stella Michelin, Dining Room, Hotel JW Marriott Venezia, protagonista anche di uno show cooking molto seguito. Fanno parte dei main partner della manifestazione anche Electrolux Professional, fornitore delle attrezzature dell’Arena Stars Cooking Crédit Agricole FriulAdria in cui troneggiava un’isola cottura Molteni top di gamma sogno di molti chef e di altre aree eventi della manifestazione e Acqua Dolomia. Hanno collaborato a Cucinare 2018 anche Cuciniamo con la Carnia, scuola di cucina che ha realizzato interessanti show cooking intitolati “Dalle malghe al mare” che hanno messo a confronto due tipi di cucina: quelle di mare e quella di montagna, F.I.S.A.R. Pordenone, Associazione Italiana Sommelier del Friuli Venezia Giulia, Fondazione Italiana Sommelier del Friuli Venezia Giulia promotori di degustazioni e collaboratori nella scelta e nel servizio dei vini in abbinamento alle degustazioni, Ecozema, Locata Mise en Place fornitori dei materiali di servizio.

Il programma di Cucinare 2018 ha dato molto spazio alla solidarietà con una intera giornata, domenica 16 febbraio, dedicata al CHARITY DAY, evento benefico destinato alla raccolti fondi a favore dell’Area Giovani del CRO di Aviano. Ai bambini e alla promozione del territorio, dei fornitori locali e dei progetti di filiera era dedicato lo stand di Coop Alleanza 3.0. Il focus di questa edizione erano i piatti della cucina regionale friulana e veneta rivisitati dagli studenti dell’Istituto Statale Bonaldo Stringher di Udine che hanno cucinato quattro piatti della tradizione, realizzati con prodotti a marchio Coop, sotto la regia di Arianna Contenti, chef nota al grande pubblico oltre che per la sua simpatia anche per la partecipazione a Masterchef.

 

Tutti i giorni sono state tantissime anche le iniziative per i visitatori: i più piccoli hanno sperimentato come fare una spesa ragionata nel negozio Coop in miniatura allestito per l’occasione, i soci hanno potuto partecipare al test  “Approvato dai soci” e assaggiare in anteprima i nuovi prodotti a marchio Coop. Dalla Val Tramontina a Turriaco, passando per la Val Pesarina, Gemona, Porcia, Cordenons e Pasian di Prato: una vasta area del Friuli con il meglio della sua produzione agroalimentare è stata in mostra al padiglione 8 di Cucinare grazie all’iniziativa di ERSA, agenzia regionale per lo sviluppo rurale, in collaborazione con il Comitato regionale dell’Unione delle Pro Loco FVG. Lo stand ha presentato il comparto agroalimentare della nostra regione con particolare attenzione ai prodotti con marchio AQUa. Come è nello stile di Cucinare, è stata organizzata una “scuola di cucina” che ha coinvolto i visitatori di Cucinare impegnati ai fornelli nella realizzazione di piatti tipici del territorio utilizzando prodotti agroalimentari tradizionali del FVG e in particolare quelli a marchio AQUA sotto la guida dei cuochi delle Pro Loco. Come da tradizione l’Arena FIPE – ASCOM Pordenone ospiterà un calendario di appuntamenti rivolti sia agli operatori sia agli appassionati di cucina che avranno come protagonisti ristoratori e prodotti tipici della provincia di Pordenone. I grandi temi di questa edizione sono stati la lotta allo spreco e la solidarietà “per non dimenticare Amatrice” con la presenza dei cuochi del ristorante “Da Patrizia” devastato dal sisma.

Molto apprezzate dal pubblico le aree tematiche che Cucinare 2018 ha dedicato ad alcun settori di riferimento del comparto agroalimentare: VINUM, con oltre 20 cantine provenienti da tutta Italia e BEER&CO, l’area espositiva riservata ai birrifici artigianali e beer firm: stand, degustazioni, laboratori e tanti eventi hanno coinvolto al massimo i visitatori con il tutto esaurito ad ogni appuntamento. Grande attenzione alle buone pratiche alimentari, dal biologico al vegano, alla cucina naturale: è stato questo il focus di Cucinare Green, settore che raccoglie sempre di più l’interesse dei consumatori che a Cucinare 2018 hanno molto apprezzati laboratori ed incontri e in particolar modo lo  show cooking dello Chef Davide Larise, sus-chef del Joia di Milano, unico ristorante vegetariano vegano stellato, presentato da Gianna Buongiorno. Tanto entusiasmo e animazione nelle iniziative di “Cucinare Kids” che hanno avuto come protagonisti i bambini: lavoratori per scoprire le spezie, scuola di cucina per fare tutti insieme i biscotti, un vero e proprio concorso “Piccoli Cuochi” indetto da Eisman e per finire una festa di carnevale gluten free in collaborazione con l’associazione celiachia.

La prossima manifestazione in programma alla Fiera di Pordenone toccherà ancora i temi dell’alimentazione approfondendo un particolare settore: AQUAFARM, mostra convegno su acquacultura, alghe e vertical farming il 15 e 16 febbraio.

12 febbraio 2018

Ultimo giorno di Cucinare alla Fiera di Pordenone

Gran finale per la Fiera degli appassionati di cucina con il pordenonese Terry Giacomello e la sua cucina d’avanguardia

L’ultimo giorno di apertura alla Fiera di Pordenone per Cucinare, Salone dell’enogastronomia e delle tecnologie per la cucina. Ancora poche ore, i padiglioni saranno aperti dalle 10.00 alle 18.00 per fare shopping di materie prime d’eccellenza e attrezzature professionali per la cucina e per assistere alle performance degli chef ospiti.

Il programma di martedì 13 febbraio nell’Arena Stars Cooking – Crédit Agricole FriulAdria si apre alle ore 10.30 con uno show cooking dedicato ad una corrente culinaria nata in Oriente che ha raggiunto anche l’Italia: il Buddah Bowls. Si tratta di un piatto la cui preparazione richiede attenzione, cura e calma per ottenere alla fine una ciotola piena di ingredienti colorati, nutrienti, sani e deliziosi. Un’immagine che ricorda la forma della pancia del Buddah ma che, visto il periodo, la blogger Chez Morandisi protagonista dell’evento associa al pancione del Papà del Gnocco, maschera tipica di Verona. A seguire due chef stellati ai fornelli: il primo è il pordenonese Terry Giacomello che presenterà anche il suo libro dedicato “all’ingrediente segreto della mia cucina: frutta a guscio e frutta secca” e  Piergiorgio Siviero, una stella Michelin del Ristorante Lazzaro 1915 di Pontelongo (Padova). Conclude il programma dell’arena uno dei volti del Gambero Rosso Channel: Giorgio Barchesi, per i molti fan semplicemente Giorgione. Lui è lontano anni luce dall’immagine patinata degli chef televisivi più fashion e dalla cucina gourmet, fatte di minuterie e cesello. Il suo stile è generoso e pieno: tutto “orto e cucina” come recita il titolo della sua trasmissione, il suo show cooking sarà dedicato alla “La rusticità d’autore”.

In Sala Cucinare 1 alle ore 11.00  si terrà una dimostrazione pratica della cottura a bassa temperatura e dei sistemi di conservazione sottovuoto, una tecnica efficace per mantenere inalterati il gusto e le proprietà di ogni ingrediente. Alle 13.45 i visitatori potranno assistere alla realizzazione di sfiziosi dolci con farine scelte e zafferano del nostro territorio. Alle 15.30 un appuntamento dedicato ai più piccoli e al carnevale: laboratorio dimostrativo di dolci senza glutine ed intrattenimento per bambini, con frittelle e dolci per tutti, a cura dell’ Associazione Italiana Celiachia FVG. Una degustazione di vini del territorio concluderà il prrogramma di questa sala alle ore 17.00.

L’Arena FIPE come sempre darà spazio ai ristoratori del nostro territorio. Alle ore 11.30 Donatello Trevisanutto chef dell’Azienda Agrituristica Gelindo dei Magredi presenterà un Laboratorio didattico, a seguire alle 13:00 la Chef Michela Corazza del Ristorante Al Grappolo di Sesto al Reghena (PN) sarà la protagonista di uno chow cooking dedicato alla mela nelle ricette tradizionali. Al termine il pubblico potrà assistere alla presentazione del libro “L’acqua e la memoria: Maniago” a cura di Lorenzo Cardin, Tiziana Melloni, Maurizio Pertegato

Nello stand COOP la giornata sarà dedicata ai soci che potranno partecipare al test  “Approvato dai soci” e assaggiare in anteprima i nuovi prodotti a marchio Coop. In contemporanea nell’area bimbi: spesa a sorpresa! I più piccoli impareranno a fare bene la spesa in un negozio Coop in miniatura.

Ai fornelli dello stand ERSA ci saranno i visitatori di Cucinare che, con l’aiuto dei cuochi delle Proloco friulane, impareranno a preparare i piatti della tradizione utilizzano di prodotti a marchio AQUA

Nello stand del Club Amici del Toscano ci saranno per tutto il giorno degustazioni libere con numerose selezione di sigari abbinate e prodotti alimentari

Cucinare, per piacere per mestiere, la manifestazione sarà aperta ancora martedì 13 Febbraio: dalle 10.00 alle 18.00 TUTTO IL PROGRAMMA SU www.cucinare.pn

9 febbraio 2018

Apre sabato 10 febbraio l’evento gastronomico del Nordest alla Fiera di Pordenone

Al via la sesta edizione di “CUCINARE”, il Salone dell’enogastronomia e delle tecnologie per la cucina di Pordenone Fiere con focus dedicati a vino, birra artigianale, cucina green e la novità “Cucinare kids”.

Main Partner della manifestazione: Crédit Agricole FriulAdria che lega il suo nome e logo all’Arena Stars Cooking

Si apre domani, sabato 10 febbraio, alla Fiera di Pordenone la sesta edizione di Cucinare per piacere per mestiere, l’evento dell’anno per gli appassionati di cucina e per i professionisti della ristorazione. L’inaugurazione si terrà alle ore 11.00 nell’Arena Stars Cooking – Crédit Agricole FriulAdria nel padiglione 7 alla presenza tra gli altri del vice presidente della Regione Sergio Bolzonello. Proprio all’apertura di Cucinare il direttore artistico Fabrizi Nonis consegnerà il Premio Stars Cooking a Federico Quaranta e Tinto, volti noti di RAI1, La Prova del Cuoco, e RADIO2, Decanter. Partirà poi il programma degli eventi di Stars Cooking, format ideato dallo stesso Nonis, che porterà nell’arena di Pordenone Fiere la pasticceria d’autore di Diego Crosara (ore 13.00) e il talento e la creatività, dello Chef Federico Belluco, una Stella Michelin, Dining Room, Hotel JW Marriott Venezia che ritirerà il Premio Friuladria Crédit Agricole (ore 15.00). Spazio poi allo Show cooking dello Chef Tiziano Trevisanutto del ristorante Gelindo dei Magredi di Vivaro che cucinerà “Le cosutis dei Magredi”, pasta con farina integrale, ripiena di trota delle risorgive di Cordenons, ricotta fresca di Marsure e patate di Andreis, su crema di porri e zafferano, ore 17.00. Concluderà il programma dell’Arena la blogger Manuela Contino alias Pulcino Goloso che insegnerà a preparare un classico della pasticceria: la meringa. In Sala Cucinare 1 il programma del giorno si apre alle ore 10.30 con la ricetta del branzino d’inverno con giardinetto di broccoli esotici e radicchio confit, seguiranno poi gli strascinati su vellutata di zucca e Montasio e un’interpretazione della trota friulana. Alle ore 15.00 è in programma il primo appuntamento del ciclo Cucinare KIDS dedicato ai più piccoli, “Gli chef di domani”: tre ragazzi dai 10 ai 13 anni dimostreranno come  preparare degli ottimi piatti con i prodotti Eismann. Alle 18.00 un incontro sulla cucina veg-gourmet a cura dello chef Max Noacco che inaugura il ciclo 2018 di Cucinare GREEN. Chiude la giornata nella sala Cucinare 1 alle ore 18.30 una degustazione guidata “dalla bollicina al vino dolce” con Cantina di Rauscedo a cura di AIS FVG. In sala Cucinare 2 saranno protagonisti i bambini dai 5 ai 10 anni con il laboratorio “Spazio alle Spezie” dedicato a conoscere i benefici e gli utilizzi di spezie ed erbe aromatiche (ore 10.30 e ore 16.00). In primo piano anche la cucina naturale e salutista con il seminario “Il Miam-O-Fruit una gemma della nutrizione alla portata di tutti” e lo show cooking  “Aggiungi un prato a Tavola” dedicato alla cucina con le erbe e i fiori presenti nei nostri giardini o nei prati di montagna. In programma anche degustazioni di formaggi con latte di bufala, montasio di varie stagionature e birra artigianale. Nell’ Arena FIPE il protagonista della giornata sarà Terry Giacomello, chef del ristorante Inkiostro di Parma: degustazione alle ore 13.00 presentato da Gianna Buongiorno, a seguire una degustazione dei tagli meno nobili della carne a cura del macellaio Germano Vicenzutto di Fiume Veneto e lo Chef Manlio Signora, docente della Scuola Alberghiera IAL di Aviano e per concludere lo show cooking “Per non dimenticare” con degustazione della vera amatriciana realizzata dal Bar Ristorante Da Patrizia di Amatrice (offerta a favore delle zone terremotate). Nello stand COOP la giornata sarà tutta dedicata ai bambini e ai ragazzi. Gli studenti dell’Istituto Statale Stringher di Udine cucineranno quattro piatti della tradizione locale con prodotti a marchio Coop sotto l’attenta regia di Arianna Contenti, ex finalista di Masterchef. In contemporanea nell’area bimbi: spesa a sorpresa! I più piccoli impareranno a fare bene la spesa in un negozio Coop in miniatura. Ai fornelli dello stand ERSA ci saranno i visitatori di Cucinare che con l’aiuto degli chef delle Proloco friulane impareranno a preparare i piatti della tradizione utilizzano di prodotti a marchio AQUA

 Cucinare, per piacere per mestiere. Fiera di Pordenone dall’10 al 13 febbraio 2018
Orario: Sabato 10, Domenica 11, Lunedì 12 Febbraio: dalle 10.00 alle 20.00 Martedì 13 Febbraio: dalle 10.00 alle 18.00

TUTTO IL PROGRAMMA SU www.cucinare.pn

7 febbraio 2018

Presentata alla stampa la 6^ edizione di Cucinare, Salone dell’enogastronomia e delle tecnologie per la cucina in programma alla Fiera di Pordenone dal 10 al 13 febbraio 2018.
L’incontro si è tenuto questa mattina presso Pordenone Fiere e sono intervenuti:

  • Renato Pujatti presidente Pordenone Fiere
  • Chiara Da Giau consigliere regionale
  • Guglielmina Cucci – assessore comune di Pordenone
  • Davide Goldoni, responsabile Retail di Crédit Agricole FriulAdria
  • Fabrizio Nonis direttore artistico Cucinare e ideatore evento Stars Cooking
  • Dino Bomben vicepresidente vicario di Coop Alleanza 3.0
  • Sergio Lucchetta Fipe Ascom
  • Francesco Terrin/Stefano Pighin Pordenone Fiere

Oltre 130 eventi tra degustazioni, show cooking e minicorsi di cucina, 150 espositori: l’evento gastronomico del Nordest ritorna alla Fiera di Pordenone

Grande attesa per la sesta edizione di “CUCINARE”, il Salone dell’enogastronomia e delle tecnologie per la cucina di Pordenone Fiere che apre le porte a focus dedicati a vino, birra artigianale, cucina green con la novità “Cucinare kids”.

Main Partner della manifestazione: Crédit Agricole FriulAdria che legherà il suo nome e logo all’Arena Stars Cooking

L’evento dell’anno per gli appassionati di cucina ritorna a Pordenone e apre le porte al mondo del vino, della birra artigianale e della cucina green. La sesta edizione di “CUCINARE”, il Salone dell’enogastronomia e delle tecnologie per la cucina di Pordenone Fiere è in programma da sabato 10 a martedì 13 febbraio sotto la direzione artistica di Fabrizio Nonis. 18.000 i visitatori di cui il 15% operatori del settore sono in arrivo nei padiglioni 7, 8 e 9 dell’area Nord del quartiere fieristico di Viale Treviso per confermare il successo di questa manifestazione che offre al pubblico un format consolidato con stand commerciali e un articolato calendario di eventi. 150 gli espositori presenti in fiera in rappresentanza dei due macro settori di riferimento di Cucinare: le filiere agroalimentari delle eccellenze made in Italy e le tecnologie per la cucina. Tra gli espositori saranno presenti alcuni rappresentanti produttori dei Presidi Slow Food Friuli Venezia Giulia, una importante iniziativa volta alla valorizzazione dei prodotti agroalimentari di qualità che ha visto il patrocinio del Comune di Pordenone. Più di 130 le iniziative tra degustazioni, dimostrazioni, minicorsi a cura di associazioni, consorzi, produttori e ristoratori del territorio; punta di diamante del programma sarà Stars Cooking, il marchio che contraddistingue e raccoglie gli attesissimi show cooking ideati e realizzati da Fabrizio Nonis che portano ogni anno alla Fiera di Pordenone chef stellati di fama internazionale e volti noti della TV. Ecco alcune delle stelle presentate da Fabrizio Nonis che cucineranno nell’arena del padiglione 7: il 2 stelle Michelin Friulano, il pasticcere Diego Crosara, gli chef Federico, Roberto Cerea 3 stelle Michelin “ Da Vittorio” a Brusaporto – Bergamo Simone Rugiati volto noto di ”cuochi e fiamme” in onda su LA7, Matteo Metullio, nuovo due stelle Michelin, Ristorante La Siriola all’interno dell’Hotel Ciasa Salares in Val Badia, Giorgione dal programma tv Orto e Cucina in onda su Gambero Rosso Chanel e Norbert Niederkofler, nuovo tre stelle Michelin, Ristorante St. Hubertus nell’ Hotel Rosa Alpina di San Cassiano in Alta Badia, Piergiorgio Siviero, 1 stella Michelin, del Ristorante Lazzaro 1915, Terry Giacomello, 1 stella Michelin, del Ristorante l’Inkiostro a Parma. Tutti gli show cooking si terranno nell’Arena “Stars Cooking – Crédit Agricole FriulAdria”. La banca, oltre a sostenere il salone Cucinare con il ruolo di main partner, assegnerà sabato 10 febbraio alle ore 15.00 il Premio “Crédit Agricole FriulAdria Giovani Chef” a Federico Belluco del JW Marriott Venice Resort & Spa, considerato uno dei 5 chef emergenti più talentuosi d’Italia. Fabrizio Nonis assegnerà anche un premio special STARS COOKING ai personaggi dell’anno 2018: Federico Quaranta e Tinto entrambi noti al grande pubblico per la loro partecipazione a “La Prova del Cuoco” – RAI 1 e “Decanter” – RADIO 2. Abbinare sapori, gusti e tradizioni con un occhio di riguardo ai prodotti tipici friulani: questo è uno dei must di Cucinare che si esprime perfettamente nell’incontro tra la cucina di mare e quella dei monti della Carnia, filo conduttore degli show cooking dalle Malghe al Mare realizzati da Cucinare in collaborazione con la scuola di cucina “Cuciniamo con…la Carnia” di Veronica Defilippis. Cucinare 2018 sarà ancora più “buono”: grande novità di quest’anno è il CHARITY DAY, evento benefico che coinvolgerà gli show cooking Stars Cooking di domenica 16 febbraio durante i quali saranno raccolti fondi a favore dell’AREA GIOVANI del CRO di Aviano. Tutto il programma è on-line nel sito www.cucinare.pn dove è già possibile prenotare il proprio tavolo per assistere agli eventi e degustare gli assaggi del piatti preparato da questi grandi chef. Cucinare 2018 dedicherà approfondimenti ad alcun settori di riferimento del comparto agroalimentare: VINUM 2ª rassegna espositiva dedicata alle aziende vinicole con oltre 20 cantine provenienti da tutta Italia e BEER&CO, l’area espositiva riservata ai birrifici artigianali e beer firm: stand, degustazioni, laboratori e tanti eventi per coinvolgere al massimo i visitatori. Grande attenzione alle buone pratiche alimentari, dal biologico al vegano, alla cucina naturale: è questo il focus di Cucinare Green, area tematica sviluppata attraverso un ricco programma di laboratori ed incontri, tra cui lo show cooking dello Chef Davide Larise, braccio destro di Pietro Leemann direttamente dal Joia di Milano, unico ristorante vegetariano vegano stellato, presentato da Gianna Buongiorno. Novità di questa edizione “Cucinare Kids” un titolo che raccoglie i tanti eventi che ogni giorno saranno dedicati ai bambini invitati a visitare Cucinare in maschera: lavoratori per scoprire le spezie, una scuola di cucina per fare tutti insieme i biscotti, un vero e proprio concorso “Piccoli Cuochi” indetto da Eisman e per finire una festa di carnevale gluten free in collaborazione con l’associazione celiachia. Ai bambini e alla promozione del territorio, dei fornitori locali e dei progetti di filiera è dedicato anche lo stand di Coop Alleanza 3.0 .Il focus di questa edizione sono i piatti della cucina regionale Friulana e Veneta che saranno rivisitati dagli studenti dell’Istituto Statale d’istruzione superiore turistico, economico, aziendale e per l’enogastronomia Bonaldo Stringher di Udine. Sabato 10 e domenica 11 febbraio (dalle 10.30 alle 18) 10 aspiranti chef – divisi in 2 squadre – cucineranno quattro piatti della tradizione realizzati con prodotti a marchio Coop, sotto l’attenta regia di Arianna Contenti, finalista di Masterchef. Lunedì 12 febbraio (dalle 10.30 alle 18) Arianna Contenti affronterà i primi piatti della tradizione italiana con una selezione di ingredienti Fior fiore Coop, mentre martedì 13 febbraio (dalle 10.30 alle 17.00) la giornata sarà dedicata agli assaggi di prodotti Coop da testare e ancora da commercializzare. Per tutti e 4 i giorni della manifestazione saranno protagoniste nell’area bambini le attività rivolte ai ragazzi dai 4 ai 14 anni che si svolgeranno quotidianamente nel Padiglione 8 (dalle 10.30 alle 18). I più piccoli impareranno a fare una spesa ragionata con l’animazione Spesa a sorpresa, effettuata in un negozio Coop in miniatura, allestito per l’occasione. Dalla Val Tramontina a Turriaco, passando per la Val Pesarina, Gemona, Porcia, Cordenons e Pasian di Prato: una vasta area del Friuli con il meglio della sua produzione agroalimentare sarà in mostra al padiglione 8 di Cucinare grazie all’iniziativa di ERSA, agenzia regionale per lo sviluppo rurale, in collaborazione con il Comitato regionale dell’Unione delle Pro Loco FVG. Lo stand sarà dedicato al comparto agroalimentare della nostra regione, con particolare attenzione al marchio AQUA e, come già sperimentato lo scorso anno, Ersa ha voluto promuovere questi prodotti utilizzandoli nelle ricette tipiche della tradizione. Come è nello stile di Cucinare, sarà organizzata una “scuola di cucina” in collaborazione con il Comitato Regionale delle Pro Loco con veri e propri show cooking (22 nel complesso, quasi 6 al giorno, dalle 10.30 alle 18), nei quali il pubblico potrà realizzare piatti tipici del territorio sotto la guida di uno chef, utilizzando prodotti agroalimentari tradizionali del FVG e in particolare quelli a marchio AQUA. Come da tradizione l’Arena FIPE – ASCOM Pordenone ospiterà un calendario di appuntamenti rivolti sia agli operatori sia agli appassionati di cucina che avranno come protagonisti ristoratori e prodotti tipici della provincia di Pordenone.

Cucinare è realizzata da Pordenone Fiere in collaborazione con la Camera di Commercio di Pordenone. MAIN PARTNER della manifestazione: Crédit Agricole FriulAdria che legherà il suo nome e logo all’Arena Stars Cooking.

Sono TOP PARTNER di Cucinare: Electrolux Professional e Dolomia, l’acqua ufficiale di Cucinare, partner tecnici: Ersa FVG Coop e Alleanza 3.0; PARTNER: FIPE-ASCOM Pordenone, Cuciniamo con la Carnia, F.I.S.A.R. Pordenone, Associazione Italiana Sommelier del Friuli Venezia Giulia, Fondazione Italiana Sommelier del Friuli Venezia Giulia, Ecozema, Locata Mise en place.

Sono MEDIA PARTNER di Cucinare: Gambero Rosso Channel e Gambero Rosso Academy, Italia a Tavola, Q.B Quanto Basta e I Grandi Vini.

Collaborano alla manifestazione gli STUDENTI DEI SEGUENTI ISTITUTI: ISIS Bonaldo Stringher di Udine, Istituto d’Istruzione Superiore Federico Flora di Pordenone, Istituto Alberghiero Beltrame di Vittorio Veneto.

Cucinare, per piacere per mestiere. Fiera di Pordenone dall’10 al 13 febbraio 2018
Orario: Sabato 10, Domenica 11, Lunedì 12 Febbraio: dalle 10.00 alle 20.00 Martedì 13 Febbraio: dalle 10.00 alle 18.00 TUTTO IL PROGRAMMA SU
www.cucinare.pn

Ultime news

Iscriviti alla newsletter